Assistenza

Contattaci allo (39) 02 320625896
Oppure invia una mail ad [email protected]

ORARI DI UFFICIO

Dal Lunedì al Venerdì
9:00-12:30 / 14:00-18:30

CREATE ACCOUNT

*

*

*

*

*

*

FORGOT YOUR PASSWORD?

*

 

Truffe online: attenzione a "CryptoLocker"

 

Attenzione a CryptoLocker il virus che si istalla sul computer attraverso le e-mail.

Sono numerose infatti le segnalazioni che arrivano alla Polizia postale di messaggi di posta elettronica di avviso di "rimborsi" per la " restituzione di materiale vario" che contiene il virus.
Nel messaggio in questione, il destinatario viene invitato, per " ricevere maggiori informazioni al riguardo", ad aprire un allegato.

Attualmente il file allegato ha una estensione .cab/.zip/.scr ed una volta aperto installa nel pc un virus di difficile rimozione con la successiva perdita dei dati custoditi.
L'attacco dei criminali informatici è del tipo ransomware con CryptoLocker o simili, ovvero malware con cui i malintenzionati infettano il computer, criptano i dati della vittima e richiedono un pagamento per la decrittazione.

Google:dal 21 aprile più visibilità ai siti mobile friendly

Takaki Makino, Chaesang Jung e Doantam Phan, sostanzialmente le tre personalità principali tra chi in Mountain View decide riguardo alle politiche del motore di ricerca Google per i dispositivi mobili, hanno reso noto che a partire dal 21 Aprile 2015 Big G espanderà l’impiego delle tecniche di ottimizzazione per tali device come segnale per il posizionamento delle pagine sulla SERP.

Sostanzialmente i siti Web che entro quella data metteranno a disposizione contenuti facilmente fruibili tramite smartphone e tablet verranno considerati maggiormente Google-Friendly. Tale iniziativa dovrebbe avere effetti più o meno immediati sulle ricerche da mobile in tutto il Mondo e in tutte le lingue, modificando anche in modo sostanziale la restituzione dei risultati di ricerca; ne consegue che gli utenti otterranno più facilmente risultati di ricerca rilevanti se le risorse che contengono questi ultimi dovessero essere ottimizzate per i dispositivi mobili; per l’azienda californiana gli utenti dovranno ricevere risultati più pertinenti in modo tempestivo, sia che le informazioni siano presenti in pagine Web ottimizzate e sia che siano fruibili tramite App.

TOP